• 17 Jul 2016

    Celle frigorifere per frutta: conservare in maniera ottimale

    Celle frigorifere per frutta: varie tipologie di modelli

    Come ogni altra tipologia di ambiente refrigerato, anche le celle frigorifere per frutta permettono di avere al loro interno una temperatura inferiore rispetto a quella ambientale. Non esiste però una gradazione standard, in quanto ogni tipologia di frutta richiede una temperatura diversa per conservarsi al meglio. Di dimensioni diverse le celle frigorifere per frutta hanno tutte in comune la temperatura positiva. A partire da quelle che devono poter garantire il mantenimento costante di una temperatura intorno ai 18° per la maturazione dei frutti colti ancora acerbi, per giungere a quelle dove i prodotti vegetali vengono conservati in attesa di essere commercializzati. Gli addetti alla conservazione di frutta e verdura hanno a disposizione una tabella dove sono riportati i gradi a cui ogni singolo alimento deve essere conservato. Per questo motivo è importante non stoccare all'interno delle celle frigorifere per frutta cibi diversi tra loro, che possono richiedere gradazioni diverse. I vari modelli di celle per frutta possono comprendere elementi adatti alla pre refrigerazione, dove i cibi vengono raffreddati rapidamente per essere poi inseriti all'interno di celle per la conservazione, oppure elementi ad atmosfera controllata, in grado di ridurre la produzione di etilene nel frutto.  

    Conservare in maniera perfetta la frutta

      Con le celle frigorifere per frutta ad atmosfera controllata si riesce a conservare ogni prodotto per un periodo di tempo più lungo, mantenendone inalterate tutte le proprietà organolettiche e delle vitamine presenti nell'alimento. Il frutto conserva più a lungo anche il suo aspetto originario, in quanto viene rallentata notevolmente la degradazione della clorofilla e l'idrolisi della pectina, che dona alla polpa del frutto la sua compattezza. Ovviamente occorre seguire alcune regole, che vanno dalla commercializzazione dei frutti stoccati per primi all'interno delle celle ad un controllo visivo periodico per individuare eventuali alimenti deteriorati che possono causare il deperimento degli altri. Una buona manutenzione e pulizia delle celle frigorifere degli alimenti, da eseguire normalmente ogni due/tre settimane, permetterà di far giungere al cliente finale frutta e verdura perfettamente idonee.celle-frigorifere-per-frutta La pulizia generale delle celle dovrà prevedere il totale svuotamento, un accurato lavaggio con detersivo ed acqua calda ed un successivo risciacquo. Dopo l'asciugatura è consigliabile spruzzare le pareti con una sostanza a base di sali d'ammonio, che consente di eliminare anche eventuali sgradevoli odori.  

    La scelta degli elementi: le porte delle celle frigorifere per frutta

      Nella scelta di una cella frigorifera occorre tener presente una serie infinita di fattori. Oltre alla scelta delle dimensioni, variabili in base all'utilizzo a cui la cella è predestinata, occorre valutare attentamente anche la tipologia di porta che l'ambiente refrigerato dovrà avere. Tutte le tipologie di porte sono a chiusura ermetica, per garantire il perfetto mantenimento del freddo all'interno ed una conseguente riduzione di energia, tuttavia possono essere proposte in diversi modelli: dalla classica interamente in acciaio a quella dotata di vetrina sulla parte anteriore (generalmente nelle celle di dimensioni più ampie), dalla porta con telaio scorrevole (pratica e facile da aprire) ai modelli più moderni dotati di sistemi di apertura automatizzata con rilevatore di presenza. Durante la fase di pulizia generale delle celle frigorifere per frutta è importante procedere ad una accurata pulizia delle guarnizioni presenti su ogni modello di porta, controllando lo stato di conservazione ed intervenendo in caso di danneggiamento alle guarnizioni. Questi accorgimenti consentiranno di mantenere efficiente la cella per un periodo di tempo più lungo e di assicurare una conservazione ottimale degli alimenti vegetali al suo interno.
  • 03 Mar 2016

    Le trappole per zanzare: come liberarsi del ronzio

    Nelle tecniche di disinfestazione delle zanzare, le trappole per zanzare rientrano tra i metodi più blandi, ma non per questo poco efficaci. E' chiaro che riuscire a conciliare tecnica e risparmio, in termini sia di denaro che di energia, è il fattore determinante da valutare nella scelta della trappola o del metodo vero e proprio di disinfestazione delle zanzare.
  • 21 Oct 2015

    Evviva i vini italiani

    Si sta concludendo in questi giorni la vendemmia e  contemporaneamente stanno uscendo le guide dei vini che presentano i migliori vini secondo la critica. Il vino italiano è dunque all’attenzione anche perché è appena uscita la notizia che a quantità prodotta di uva da vino ormai abbiamo superato la Francia e siamo i primi produttori mondiali. È chiaro che il discorso sulla qualità è molto diverso, e se pur in Italia sono stati fatti passi da gigante rispetto alla terribile crisi delle falsificazioni che scoppiò negli anni 70, la qualità e specialmente la fama e l’immagine dei vini francesi sono inarrivabili.
  • 18 Apr 2016

    Proteine whey e codici sconto myprotein

    Ottenere i risultati migliori è possibile nel momento in cui si scelgono i momenti migliori durante i quali assumere le proteine whey acquistabili grazie ai codici sconto myprotein.
  • 21 Oct 2015

    Viaggiare per festival

    L’Italia è oramai piena di festival, di eventi, di mostre, di manifestazioni pubbliche a carattere artistico, c’è tutto un fiorire di accadimenti legati alla cultura, tale che sembra che oramai siamo un paese in cui il pubblico di fatti culturali e artistici abbia sempre più fame di incontri, eventi. Dovremmo essere contenti rispetto a un’epoca in cui ci si doveva accontentare del Festival di Spoleto, dedicato a musica e teatro, o a quello di Venezia, dedicato al solo cinema.