Tutti gli articoli di Francesco Romeo

Ritiro stock e fallimenti: Il servizio di RitiroStock24

Il cambio stagione e gli stocchisti

Ogni anno a fine stagione i negozianti soprattutto di abbigliamento firmato, accessori moda o intimo, si ritrovano a fare i conti con una buona parte di materiale invenduto, che probabilmente non venderà mai più e che occupa il deposito che di lì a breve dovrà contenere i capi della successiva stagione. Urge disfarsi dei residui di magazzino dunque, al più presto e cercando di recuperare qualche soldino.

Come sempre la soluzione è lo stocchista, uno di quei commercianti che ritirano in toto il residuo di magazzino anche se pagandolo a prezzo di realizzo, per poi reinserirlo in circuiti commerciali diversi.

Ma come per tutte le cose, quando ne cerchi uno non lo trovi mai. Specialmente nel periodo tra una stagione e l’altra, quando tutti sono impegnati in giro per il paese e ovunque per gli stessi motivi.

RitiroStock24

Finalmente una piattaforma dedicata agli stocchisti e ai commercianti di abbigliamento. RitiroStock24 nasce per confrontare domanda e offerta in tempo reale, con l’intento di favorire i contatti tra le parti, minimizzando i tempi e apportando chiarezza negli scambi.

È un portale con migliaia di iscritti in tutto il paese, organizzati per Regione e molti utenti europei. Tra gli iscritti vi sono sia commercianti di abbigliamento che stocchisti, il circuito funziona cosi: si raggiunge il sito ritirostock24.com e  ci si iscrive compilando il modulo di adesione, in contemporanea si chiede una valutazione della merce che si intende vendere compilando il form sulla piattaforma, dopo pochi minuti RitiroStock24 segnalerà sulla sezione dedicata la proposta d’acquisto, che si può respingere o accordare. Accettandola si passa alla fase successiva, un consulente contatterà il venditore telefonicamente e chiederà ulteriori dettagli circa la merce. Invierà un packing list da compilare dove saranno specificati i particolari riguardanti i singoli pezzi, cioè misure o taglie, mod uomo o donna, colore, versione, prezzo. Unitamente al packing list in genere è richiesta qualche foto, queste aumenteranno di molto le possibilità di trovare acquirenti.

Tali notizie dettagliate verranno pubblicate sul portale e condivise con migliaia di stocchisti iscritti. Appena si farà avanti un acquirente, l’azienda stessa immediatamente si recherà presso il domicilio del venditore per il ritiro della merce e il relativo trasporto presso i propri depositi, dove verrà controllato che tutto corrisponda a quanto dichiarato; solo allora avverrà il saldo (cash) e la merce andrà in consegna all’acquirente, che a sua volta provvederà al pagamento della stessa, non appena ricevutala presso il proprio domicilio: un vantaggio per tutti.

RitiroStock24 interviene anche in caso di cessazione dell’attività o fallimenti, preoccupandosi dello smaltimento della merce, quando magari il titolare ha altre pratiche da sbrigare.

Un servizio vincente

A fronte del servizio l’azienda prende il 10% sul prezzo imponibile. Pochi click e una visita sul portele web risolvono il problema del disfarsi dei residui di magazzino, senza dover impazzire nel contattare gli stocchisti, concordare il prezzo, aspettare il ritiro, con l’ansia della spedizione in arrivo contenente la collezione della stagione successiva.

RitiroStock24 opera nel settore abbigliamento, intimo e abbigliamento bambino, i suoi operatori sono persone esperte provenienti dal settore e capiscono al volo eventuali problemi relativi alle transazioni tipiche della vendita degli stock. L’organizzazione opera esclusivamente nel campo e non abbraccia altri tipi di commercio, ragione per la quale il coordinamento è seguito in ogni dettaglio e il servizio concentrato su un’unico settore.

L’efficienza e la precisione sono caratteristiche che ogni anno spingono sempre più utenti ad aderire alla piattaforma e quanti più sono gli iscritti, tanto più efficiente sarà il servizio.m Da oggi e per gli anni a venire il problema dei fondi di magazzino è risolto, una volta per tutte.

Devi sostituire i tuoi vecchi rulli in gomma? Scegli i migliori Made in Italy

Sono ormai passati diversi anni dall’ultima volta che hai cambiato i vecchi rulli in gomma dei tuoi nastri trasportatori? Allora la soluzione migliore in questi casi è affidarsi unicamente a delle aziende che possano offrire prima di tutto professionalità e affidabilità e in questo MAE Industria Gomme è sicuramente quello che può fare al tuo caso.

Esperienza nel settore della gomma

Uno dei tanti pregi di MIG Srl è sicuramente quello di avere una grandissima esperienza nell’ambito della gomma. Infatti, quest’azienda opera fin dal 1975 in questo settore e, con il passare del tempo, ha ottenuto un successo davvero notevole. Non solamente, dal momento che MIG Srl ha acquisito un livello di esperienza tale da per poter ampliare i servizi che vengono proposti alla clientela. Infatti, nel corso degli ultimi tempi sono state aggiunte le lavorazioni sui rulli gommati e i relativi rivestimenti. Attualmente, le lavorazioni relative ai rulli gommati di MAE Industria Gomma stanno avendo un notevole successo in ambito farmaceutico, ma anche nel settore agricolo.

Certificazioni a livello internazionale per esaltare il Made in Italy

Tra gli altri vantaggi di affidarsi a MIG Srl c’è sicuramente quello di avere a che fare con un’azienda completamente Made in Italy, che ha come obiettivo principale quello di realizzare dei prodotti di qualità. Le varie certificazioni che sono state ottenute a livello internazionale testimoniano l’elevato impegno che l’azienda ha messo in ogni dettaglio dei rulli gommati che vengono realizzati.

Uno dei punti di forza del servizio proposto da MAE Industria Gomma è certamente quello di offrire dei prodotti che sono verificati e testati durante ogni passaggio del ciclo di produzione. Per questo motivo ogni rullo gommato che viene prodotto deve rispettare determinate caratteristiche dal punto di vista della stabilità dimensionale, della durezza, della durata, della resistenza rispetto al calore, alle abrasioni e ai prodotti chimici.

La ricerca di soluzioni sempre più innovative va di pari passo con la soddisfazione dei clienti

Affidare la realizzazione dei rulli gommati di cui si è tanto alla ricerca ad un’azienda come MIG Srl equivale a mettersi in mani sapienti e professionali. Ogni lavorazione, infatti, non tende solo ed esclusivamente a creare dei prodotti di grande qualità sotto ogni punto di vista, ma anche soddisfare appieno tutte le varie esigenze di chi effettua l’ordine.

Ecco spiegato il motivo per cui le richieste dei clienti relative alle varie parti dei rulli gommati, come l’anima metallica, oppure in relazione al rivestimento, vengono sempre prese in considerazione e si cerca di trovare un accordo soddisfacente per tutte le parti. Con la certificazione ISO 9001 ottenuta nel 2008, l’azienda ha dimostrato ancora una volta in più di riuscire a migliorare l’organizzazione lavorativa, alla ricerca di soluzioni sempre più efficaci e anche sempre più rispettose dell’ambiente circostante.

Scopri come aprire un franchising cartucce con RisparmioStampa

Sognate di aprire un negozio per conto vostro in modo tale da trovare quell’indipendenza lavorativa e professionale che da sempre tanto desiderate? Una soluzione in franchising come quella proposta da RisparmioStampa è in grado di garantirvi formazione, guadagni e soddisfazioni con un investimento anche molto limitato.

Il primo passo per aprire un negozio franchising cartucce

Un’azienda che da più di 25 anni è leader nel settore dei consumabili da stampa non può che essere garanzia di successo. Avviare un negozio in franchising e finalmente diventare protagonisti del proprio destino lavorativo è molto semplice. La prima cosa da fare è quella di rispettare due condizioni. La prima è quella di trovare un locale, anche piuttosto piccolo, ma che abbia quantomeno 35 metri quadrati di spazio. Il secondo requisito da soddisfare è quello di avere un bacino di utenza fino a 30 mila abitanti. Scordatevi qualsiasi tipo di esperienza sia nel settore delle cartucce e dei toner per la stampa che in ambito commerciale. Tutto ciò che serve è impegno, voglia di raggiungere il successo e di imparare. A tutto il resto penserà RisparmioStampa.

La formula di investimento per tutti

Una volta che avete soddisfatto i primi due requisiti, ecco che potete passare a vagliare con attenzione le varie formule di business in franchising proposte da RisparmioStampa. Ce ne sono ben tre, grazie all’ultima novità introdotta con il laboratorio per la stampa 3D. Andiamo con ordine. Si parte dalla soluzione accessibile a tutti. La formula di franchising è quella standard e si parte con un investimento pari a 16800 euro. Una soluzione che va molto bene per tutti e che non richiede alcun tipo di esperienza, oltre che un esborso eccessivo. Grazie a questa formula, RisparmioStampa metterà a vostra disposizione praticamente tutto ciò che serve per aprire un negozio. Nella cifra di investimento iniziale è incluso l’allestimento, ma anche il percorso di formazione, il software gestionale, i vari componenti hardware, la parte di e-commerce, ogni tipo di supporto e il kit di fornitura iniziale, la cui fatturazione parte dal secondo anno di attività.

La formula per giovani e donne e la novità 3D

I giovani al di sotto dei 35 anni e le donne che vogliono aprire un negozio in franchising con RisparmioStampa possono usufruire di una formula particolarmente conveniente. Si tratta della soluzione Smart Business, che prevede un investimento iniziale pari a 15 mila euro. La principale differenza rispetto alla formula standard deriva dal fatto che il kit di fornitura iniziale è compreso totalmente in questo pacchetto. La grande novità è rappresentata dalla possibilità di aprire in franchising anche un negozio-laboratorio di stampa 3D, con un concept del tutto nuovo ed una formazione ulteriore oltre a quella standard.