L’utilità di una casetta in legno e riferimenti per acquistare

Estremamente pratiche e molto utili, le casette in legno, sono sempre più presenti nei nostri giardini. Prima di procedere all’acquisto, comunque, è buona norma capire quali sono le caratteristiche che una buona casetta in legno deve avere e quale tipo di casetta fa al caso nostro.

Ne esistono, infatti di tutti i tipi e dimensioni, su misura o prefabbricate, adatte ad ogni tipo di destinazione d’uso a seconda delle esigenze personali.

Prima ancora di procedere all’acquisto, quindi, è opportuno conoscere nel dettaglio quali sono tutte le varianti disponibili, nonché le caratteristiche tecniche e tutte le informazioni riguardanti la manutenzione e le tipologie.

In questo articolo cercheremo quindi di approfondire tutti gli aspetti riguardanti questo tipo di struttura la fine di chiarire quali siano le varie possibilità e le variabili sull’argomento, cercando di non tralasciare nessun dettaglio.

Tipologie di casette in legno

Come già accennato esistono varie tipologie di casette in legno, ognuna con le proprie caratteristiche:

Capanno per gli attrezzi

La casetta in legno classica è di piccole dimensioni, prefabbricata e destinata ad avere la funzione di ripostiglio esterno nel quale riporre gli attrezzi utili per la manutenzione del giardino. Questi piccoli box, se ben strutturati rappresentano una validissima soluzione che permette di disporre di uno spazio chiuso nel quale conservare attrezzi e oggetti vari che potrebbero essere pericolosi, ad esempio per i bambini. Questa tipologia di casetta, viste le ridotte dimensioni può essere posta anche su balconi o terrazzi, laddove lo spazio a disposizione lo permette.

Casetta in legno classica

Di dimensioni leggermente più grandi di un semplice capanno per gli attrezzi, questo tipo di casetta posso rappresentare un vero e proprio ambiente a se stante; non è raro che in questo particolare tipo di casetta vengano allestiti piccoli ambienti come laboratori o comunque piccoli spazi nei quali isolarsi per dedicarci in tranquillità a hobby o passioni. In alcuni casi, infine, sono usate come spazi dedicati ai bambini.

Piccoli bungalow

Questi prefabbricati hanno una metratura superiore ai 15 metri quadrati; grazie alle sue dimensioni, questi prefabbricati possono diventare vere e proprie stanze dotati di molti comfort. In questo tipo di casetta è possibile effettivamente installare una rete elettrica e dotti di piccoli bagni o angoli cottura quasi fossero vere dependance.

Come scegliere la casetta in legno giusta

La casetta in legno giusta deve essere scelta in base all’uso che si intende farne, considerando due fattori principali:

Dimensioni

In caso di spazi con necessità particolari c’è la possibilità, rivolgendosi,a ditte specializzate, di farsi costruire una casetta in legno su misura che rispetti esattamente le dimensioni e le caratteristiche di cui abbiamo bisogno; viceversa se lo spazio non è un problema, basterà scegliere tra le numerose casette prefabbricate in base all’uso che intendiamo farne.

La destinazione d’uso di questo tipo di spazio è fondamentale per poter scegliere la soluzione più adatta senza incorrere in inutili sprechi di spaio o , al contrario, in spazi troppo piccoli per le nostre esigenze.

Materiali e manutenzione

La caratteristica principale delle casette in legno è, senza dubbio, l’ecosostenibilità; trattandosi di un materiale completamente naturale, il loro eventuale smaltimento non avrà un impatto negativo ed inquinante sull’ambiente.

I materiali migliori per la realizzazione delle casette di legno sono l’abete e il pino sia a livello estetico che dal punto di vista funzionale.
Per quanto riguarda la manutenzione, le strutture di questo tipo non hanno bisogno di attenzioni particolari, se non del trattamento annuale con impregnante rivolto a prevenire i danni causati dalle intemperie e dall’esposizione ai raggi solari; questo trattamento permette di mantenere la struttura in perfette condizioni per un lungo periodo.

La normativa

prima ancora di acquistare una struttura di questo tipo è indispensabile essere informati su quali sono le normative ad essa riferite.

La necessità o meno di richiedere permessi particolari dipende, ovviamente, dalla dimensione del prefabbricato.
Le casette al di sotto dei 20 metri quadri non necessitano di permessi particolari; al contrario, le costruzioni più ampie richiedono regolare autorizzazione a costruire nonché l’intervento di personale qualificato sia in fase di progettazione che di costruzione.

Alcuni di questi servizi sono forniti direttamente dall’azienda costruttrice che saprà, in ogni caso guidarvi anche da questo punto di vista.

A chi rivolgersi

In materia di costruzioni, che siano di piccole o grandi dimensioni, su misura o prefabbricati, il fai da te non è mai la scelta più consigliata. Una struttura di questo tipo, infatti, necessità di esperienza per poter garantire una struttura solida e duratura, in linea con le nostre esigenze.

Una della ditte più qualificate per questo tipo di intervento è Case di Legno Lucan, la quale offre la possibilità di scegliere tra numerosissime soluzioni in questo campo, garantendo la massima serietà e un’assistemza continua e mirata durante tutte le fasi, dalla progettazione alla costruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *