lipofilling viso prima e dopo

In cosa consiste il lipofilling

Questa pratica chirurgica consiste in un intervento di prelievo del proprio tessuto adiposo, cioè il grasso, in determinate aree corporee in cui è presente in quantità apprezzabile, come i fianchi e l’addome, per trattarlo e poi immetterlo permanentemente in altre regioni del corpo per necessità, anche estetiche.

È una procedura indicata per correzioni, senza l’inoculazione di sostanze estranee, bensì adoperando un tessuto autologo che non produce alcun rigetto.

 

Indicazioni

 

La tecnica di Lipofiling è perfetta per eliminare numerosi imperfezioni, attuando questa infiltrazione di piccole quantità di tessuto adiposo, allo scopo di correggere il deficit di volume.

Adoperata molto per eliminare le rughe del viso, è una procedura molto richiesta in questo preciso ambito estetico.

La procedura ha lo scopo di modellare superfici, migliorare alcune proiezioni ed è anche indicato per ridefinire le gambe, le mani, la regione genitale ed i glutei.

Altro utilizzo è l’applicazione nella chirurgia estetica per la ridefinizione del seno, integrando la ricostruzione usando delle protesi.

In questo caso può donare un risultato più naturale, sia a livello visivo che tattile.

 

La procedura

 

Il grasso corporeo viene aspirato tramite delle cannule il cui diametro varia dai 3 ai 5 mm.

Segue una procedura di lavaggio centrifugale, allo scopo di eliminare quelle sostanze non idonee al trattamento, come il sangue, il plasma ed il tessuto connettivo.

Quando il grasso è pronto, viene introdotto adoperando altri filler, come l’acido jaluronico, nella zona da modificare aumentandone il volume.

Una parte del composto viene naturalmente riassorbita dall’organismo, l’altra attecchisce rimanendo nella sede.

La procedura prevede l’anestesia locale.

Il tessuto inoculato trae nutrimento per inibizione, formando automaticamente delle nuove connessioni vascolari.

 

Lipolifing del viso

 

Come accennato questo trattamento trova molte applicazioni per la correzioni di imperfezioni, ma è nella riduzione dell’invecchiamento del volto che esprime un risultato estremamente soddisfacente.

L’assottigliamento delle masse muscolari e l’atrofia del tessuto adiposo riducono l’elasticità della pelle, causando l’insorgere delle rughe.

Con il Lipofiling queste conseguenze del decorrere del tempo vengono eliminate, donando un aspetto più giovanile ed evitando l’introduzione nel corpo di sostanze estranee.

Il decorso post-operatorio

 

Il post-operatorio prevede la presenza di una guaina compressiva, allo scopo di ridurre le eventuali ecchimosi o gonfiori.

Le zone trattare sono affette da un lieve indolenzimento, per questo è previsto l’uso di antidolorifici.

Il risultato dell’intervento è apprezzabile entro le prime tre settimane, divenendo definitivo in sei mesi.

Generalmente il risultato finale è molto apprezzabile e duraturo, sebbene possa variare l’effetto a seconda del paziente.

Il problema consiste nel riassorbimento del grasso e nella quantità che rimane permanentemente nella regione.

 

Cicatrici e possibili complicanze

 

Le cicatrici sono sostanzialmente invisibili, localizzate in zone nascoste nelle sedi del prelievo di grasso e nella regione trattata successivamente.

L’utilizzo di micro cannule non comporta alcuna presenza di spiacevoli cicatrici.

La procedura di Lipofilling è semplice, micro invasiva e non comporta sostanzialmente delle complicanze, almeno come dimostrano vari importanti studi.

Tuttavia rimane sempre un intervento chirurgico, di conseguenza possono insorgere delle complicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *