Effetti della pelle sintetica sul corpo

Negli ultimi anni la pelle sintetica si è diffusa a macchia d’olio nei grandi magazzini e nei negozi che vendono capi a basso prezzo. La causa (o per meglio dire, la serie di cause) di questa diffusione su così ampia scala è molto semplice da individuare. Innanzitutto, i costi di produzione di questa tipologia di pelle sono molto bassi, portando così alla creazione di capi economici; inoltre, la manutenzione di questa tipologia di capi è molto semplice, in quanto è sufficiente un semplice lavaggio con del sapone Marsiglia per ottenere un capo pulito e immediatamente riutilizzabile; per ultimo, ma non meno importante, vi sono molteplici metodi per produrre questo tessuto, che portano a prodotti finali con caratteristiche molto diverse e adattabili ai gusti di tutti gli acquirenti. Ma è tutto oro quello che luccica? Secondo noi di BuyLeatherOnline, da anni nel settore della produzione di vera pelle, no.
Tra i difetti che vanno imputati alla pelle sintetica ve ne sono alcuni molto importanti, che possono comportare anche un serio pericolo per i consumatori. Innanzitutto, le pelli sintetiche non hanno la stessa durata di quelle naturali: con i lavaggi, gli strati sintetici superficiali tendono a disgregarsi, rovinando il capo; inoltre, alcuni processi chimici o materie prime utilizzate per la produzione di questa tipologia di tessuti possono essere tossiche per l’organismo, e portare allo sviluppo di gravi malattie in seguito all’esposizione prolungata. Per di più non sono da sottovalutare gli effetti che questi tessuti possono avere sulla nostra pelle se a contatto prolungato con la cute. Non è infatti raro che persone con la cute a lungo a contatto con la pelle sintetica abbiano delle reazioni allergiche, con arrossamenti, prurito e gonfiore degli arti interessati; a queste condizioni si aggiunge poi, in alcuni casi, la formazione di pustole dolorose e sanguinolente che pur non essendo pericolose per la vita della persona interessata, rappresentano certamente un problema per quanto concerne i rapporti sociali. Altra situazione che si verifica in seguito al contatto prolungato della cute con la pelle sintetica sono alcuni tipi di dermatiti, ovvero infiammazioni molto simili a quelle appena descritte, ma che possono essere causate non dal tessuto in sé, ma da ciò che esso trasporta: la finta pelle è infatti in grado di trattenere lo sporco, favorendo quindi l’accumulo di germi e batteri. Tali microbi possono interagire con le pelli più sensibili e creare danni più o meno gravi e (nonché più o meno reversibili), tra cui psoriasi, eczema e, in alcuni casi, anche disturbi gastrointestinali. Per tutti questi motivi, è consigliabile optare per pelli reali e di qualità, che seppur costano qualche euro in più non rischiano di danneggiare la cute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *