I verbi irregolari inglesi: cosa sono?

 

I verbi irregolari sono una parte fondante della lingua inglese, eppure non sono in molti a conoscerli tutti.

Si pensa che persino molti inglesi stessi non siano in grado di ricordarsi tutti i verbi irregolari.

Per parlare l’inglese nella maniera corretta occorre saperli coniugare e ricordarsi le loro varie declinazioni , in quanto possono essere utilizzati nell’ambito del lavoro oppure in un dialogo di routine.

Difatti, gli irregular verbs comprendono molti verbi comuni, tra cui il verbo essere (To be), avere (to Have), i verbi get, take e molti altri.

Insomma, non si può ignorare un settore così vasto come quello dei verbi irregolari inglesi 

E se proprio non è possibile ricordarseli tutti, allora conviene almeno imparare a memoria quelli più importanti.

Molti di questi derivano dall’inglese antico, che molti filologi considerano essere l’inglese puro.

I verbi più moderni sono ottenuti a partire da delle parole che hanno fatto “irruzione” nell’inglese da parte di altre lingue.

 

I modi per riconoscere i verbi inglesi irregolari

 

Secondo alcuni filologi il paradigma dei verbi irregolari inglesi sta nel ricordare quelli generici e basilari, senza i quali addirittura non si potrebbe vivere.

Quindi troviamo verbi come essere, avere, dare, prendere, mangiare e altri.

Altri filologi affermano che un tale metodo di suddivisione sia del tutto inadatto.

I verbi irregolari, difatti, non possono essere riconosciuti a priori, bensì devono essere studiati a memoria.

Certo, il più delle volte si tratta di un lavoro abbastanza noioso, che non lascia spazio alla fantasia.

Però non vi è un altro modo sapere coniugare bene i verbi irregolari, se non quello di studiarli tutti “ad memoriam”.

Molti dei verbi irregolari inglesi sono difficili da ricordare e il più degli studenti li odiano particolarmente.

La ripetizione e l’esercizio, però, rappresentano delle giuste strade per capire subito se un vero è irregolare oppure no.

Altresì grazie all’esercizio sarà possibile capire come coniugare.

 

La suddivisione dei verbi inglesi irregolari

 

I 3 paradigmi dei verbi irregolari inglesi si suddividono in infinito, il participo passato e il passato. A seconda del paradigma, il vero irregolare può essere coniugato in un particolare modo.

Altresì i verbi irregolari vengono suddivisi in ordine alfabetico: ce ne sono di diversi per ogni lettera.

Ad ogni verbo è sempre presente una traduzione in italiano volta a tradurlo nella maniera più vicina possibile all’italiano.

Per imparare i verbi irregolari in inglese  è consigliabile anche scrivere tutte le traduzioni a mano: a furia di tradurre i verbi e segnarli sul foglio, si depositeranno sicuramente nella memoria. Scrivendo i verbi a mano aumenta la capacità di memorizzazione.

Fintanto che si è detto che per forza bisogna ricordare soltanto i verbi irregolari fondamentali, eccone alcuni:

-be/was/were been, il verbo essere: fondamentale per tutte le situazioni della vita;

-have/had/had, il verbo avere: un altro verbo fondamentale;

-speak/spoke/spoken, il verbo parlare, anch’esso molto utile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *