Archivi categoria: Sport

Hype Clothinga le migliori sneakers donna del 2020

Le sneakers non sono solo una calzatura di tendenza, ma sono un must have da sempre, anche per quanto riguarda quelle da donna. Versatili e adatte a ogni circostanza, per una passeggiata o per fare attività fisica, sono un’alternativa ai tacchi, almeno in tutte quelle situazioni che non richiedono un abbigliamento troppo formale. Nonostante la loro anima sportiva, infatti, si lasciano indossare con molta facilità senza togliere nulla all’eleganza degli outfit più di tendenza. Vediamo allora quali sono i modelli di sneakers donna che hanno spopolato nel 2020.

Migliori sneakers donna 2020, tutti i modelli

Che siano modelli vintage o che siano sneakers moderne, queste calzature richiamano l’attenzione in ogni loro declinazione. Facili da abbinare, possono essere indossate comodamente sia con un outfit sportivo che con quelli più casual, spaziando da uno stile elegante a quello meno pretenzioso.

Adatte all’ufficio quanto al tempo libero, in commercio se ne trovano davvero per tutti i gusti, da quelle semplici e quasi da ragazzina alle sneakers trasgressive che denotano un carattere forte e grintoso. Hyper Clothinga ha raccolto le tendenze di quest’anno. Iniziamo subito col dire che tra tutti, il colore che la fa da padrone è il bianco.

Semplice, ma al contempo versatile, il bianco si può abbinare facilmente con numerosi outfit, è disimpegnativo, informale ed elegante al contempo. Naturalmente non mancano le sneakers colorate.

Per quanto riguarda i materiali non c’è che l’imbarazzo della scelta: pelle, vernice, suede, tela, anche mixati alla ricerca di un’originalità tattile oltre che cromatica. Tra tutti i modelli a essere più ambiti sono stati quelli con platform, anche se pure quelli vintage hanno riscosso molti consensi, come le classiche Adidas, intramontabili evergreen.

I modelli più venduti senza dubbio, in questo 2020, devono essere segnalate certamente quelle in tela e i modelli skate. Tra queste, le Vans, decisamente confortevoli, che hanno segnato la stagione autunno-inverno.

Molto apprezzate anche le Air Jordan in versione femminile, proposte con colorazioni accese, dal rosa al turchese, molto interessanti dal punto di vista estetico, sebbene non differiscano eccessivamente da quelle versione uomo.

Insomma, i modelli di sneakers donna che ci hanno accompagnato per questo inverno sono davvero piacevoli sia dal punto di vista estetico che da quello del comfort, dove si uniscono in un armonico equilibrio, la voglia di stupire e di possedere una sneaker trendy.

Le limited edition

Le limited edition meritano però un discorso a parte. Queste calzature, infatti, non sono appannaggio di tutti. Solo i più veloci, infatti, riescono a trovare i modelli appena immessi sul mercato.

Basti pensare che c’è tantissima gente che si accalca davanti agli ingressi dei più famosi store per accaparrarsi quante più paia possibile e il motivo è solo uno: rivenderle in seguito.

Esattamente, chi va a caccia di limited edition, Nike o altri brand, lo fa praticamente per lavoro Infatti, una volta trovate le scarpe in edizione limitata, le tengono da parte fino a che in commercio non vengono esaurite tutte le unità. A quel punto le calzature diventano limitate, ovvero, non si trovano più, non è possibile reperirle nei negozi.

Quindi, chi è in possesso di quelle scarpe, può comodamente rivenderle a prezzi molto più elevati. Altro discorso ancora è quello delle sneakers indossate dai campioni o dai personaggi famosi, in quel caso le scarpe vanno addirittura all’asta e vengono vendute a prezzi decisamente più elevati, anche se è molto più raro vedere all’asta sneaker da donna.

Le nuove tendenze in arrivo

Le nuove tendenze per il 2021 ci portano nuove sorprese supercolorate, modelli inediti e molti che riprendono il design vintage dei modelli intramontabili, come le classiche Air Jordan, riproposte con varianti e le Adidas. Ma anche in questo caso, i modelli prettamente femminili di questi brand non sono tantissimi, anche perché le sneaker sono veramente la calzatura più unisex per essenza.

Umberto Miletto Personal Trainer

Umberto Miletto è un personal trainer ormai riconosciuto a livello nazionale, soprattutto per il suo canale Youtube dove ogni giorno da consigli sull’allenamento e sull’alimentazione corretta da seguire per un workout funzionale e di grande efficacia.
Nei suoi video Miletto spiega le tecniche da utilizzare per eseguire correttamente gli esercizi, gli errori da evitare per non avere problemi in futuro e molte altre cose interessanti che aiutano tutti coloro che vogliono allenarsi in maniera sana, o che desiderano semplicemente saperne di più sul fitness.
Ma chi è nello specifico Umberto Miletto e cosa fa per aiutare le persone che lo seguono.

Umberto Miletto e l’inizio della sua carriera

Il personal trainer italiano è tra i primi ad aver aperto uno studio apposito dedicato alla sua professione. Nel 2005 infatti apre il suo Centro di Personal Trainer, un luogo dedicato a tutto coloro che amano il fitness o che vogliono intraprendere la carriera di personal trainer.
Grazie alla vasta esperienza accumulata negli anni, Miletto è considerato un punto di riferimento da molti appassionati, che da lui ricevono consigli su diversi argomenti legati allo sport.
Dal tipo di allenamento alle tecniche per eseguire correttamente ogni esercizio, fino alla corretta alimentazione per avere un fisico prestante e sempre in forma.
Nel 2006 apre il suo canale Youtube dedicato all’alllenamento, e per questo viene considerato il primo Fit Youtuber in Italia. Attualmente vanta un numero di 400mila iscritti , e il suo è il canale più visitato per quanto riguarda l’allenamento.
Nella sua lunga carriera di trainer Miletto può vantare anche una serie di corsi di formazione dedicati alle discipline più disparate tra cui il Functional Training, il Calisthenic training, il Kattlebell training e molto altro ancora. Questi corsi hanno contribuito alla formazione di molti appassionati di fitness e professionisti del settore che volevano migliorare sia a livello personale che professionale.

Manuali e consulenze

La lunga esperienza accumulata negli anni ha portato Miletto non solo ad aprire un canale Youtube, ma anche a creare un sito personale ricco di materiale utile per l’allenamento.
Nel sito sono presenti infatti molti manuali e schede appositamente studiate e realizzate per i diversi tipi di allenamento, dal Bodybuilding per uomo e donna al Calisthenics.
Vi sono anche schede di allenamento con TRX, Elastici e Kettlebell.
Ogni scheda è pensata per rispondere alle esigenze di ogni persona e di fisici differenti, e gli esercizi possono essere eseguiti sia in palestra che a casa propria con la giusta attrezzatura.
Inoltre una sezione video dedicata aiuta le persone a capire meglio come eseguire gli esercizi, ad approfondire tematiche ed argomenti specifici che riguardano l’alimentazione, insomma molto materiale per poter aumentare di efficacia il proprio allenamento.
È inoltre possibile contattare Miletto per ricevere una consulenza privata, scrivendo alla sua email. Il Personal Trainer Umberto Miletto è sempre disponibile ad aiutare i colleghi che vogliono migliorare la propria attività sia per quanto riguarda l’aspetto professionale e tecnico che quello strettamente legato al piano promozionale/marketing.
Avendo maturato l’esperienza sul campo, ed essendo tra i pionieri dell’attività di Personal Trainer, Umberto Miletto è certamente la persona più adatta e consigliata da cui ricevere aiuto per la propria attività.
Ogni consulenza è personalizzata, e possono essere svolte sia di persona sia utilizzando i moderni strumenti di comunicazione a distanza come Skype, Messenger, ecc.
Conclusioni
Umberto Miletto è un Personal Trainer dalla vasta esperienza, che ormai vanta un nome a livello nazionale davvero invidiabile. È tra i migliori che si possano trovare e la sua professionalità e competenza è davvero ad alti livelli.
Visitare il suo sito significa trovare materiale di alta qualità, sia per i contenuti, sempre aggiornati ed estremamente informativi, sia per il prezzo, conveniente e completi di tutto.
Tutti coloro che vorranno seguire i consigli di Miletto troveranno ben presto benefici in molti aspetti, e non tarderanno a richiedere una consulenza privata per migliorare le proprie prestazioni.

Le cinque posizioni di danza classica più famose

BREVE INTRODUZIONE ALLA DANZA CLASSICA
Questa antica forma di ballo affonda le sue radici nella Francia della seconda metà del 1600, periodo in cui re Luigi XIV fondò a Parigi la famosissima e prestigiosa Académie Royale de Danse, con l’obiettivo di sviluppare questa nuova forma d’arte.

LE TRADIZIONI DELLA DANZA CLASSICA

Per tradizione la danza classica richiede l’uso di particolari scarpette a punta, solitamente per le ballerine a partire dagli 11 anni d’età. La particolarità di queste eleganti e particolari scarpette è la loro punta rinforzata in gesso. Per il loro utilizzo è necessario proteggere i piedi da ferite ed escoriazioni quindi vengono inseriti i cosiddetti salva punta in silicone o stoffa per ammorbidire la punta.
Utilizzare le scarpette risulta molto difficile per i ballerini, per questo richiede un lungo addestramento utilizzando scarpette più semplici dette “mezze punte”, in modo da esercitarsi in modo adeguato in termini di muscolatura per il sostegno della colonna vertebrale e l’equilibrio.

I FONDAMENTI DELLA DANZA CLASSICA: LE 5 POSIZIONI BASE

La prima cosa da imparare per diventare ottimi ballerini di danza classica sono le 5 posizioni base. Una volta imparate queste, ogni movimento e ogni coreografia saranno più fluidi e semplici da imparare ed eseguire.
All’inizio non sarà facile, è necessario soltanto un po’ d’esercizio!

LA PRIMA POSIZIONE

Nella prima posizione i piedi sono posizionati in modo che i talloni siano a contatto, con le punte rivolte all’esterno, come a creare con le piante dei piedi un angolo di 180°.
Bisogna sempre ricordare di bilanciare il peso del corpo su entrambe le gambe, le quali devono essere ben tese e tali da far unire le ginocchia.
Per quanto riguarda gli arti superiori nella prima posizione, occorre tenere le braccia come se si stesse sostenendo una grossa moneta, in modo da creare una sorta di semicerchio con le mani parallele al diaframma e leggermente distanziate dal corpo.

LA SECONDA POSIZIONE

La seconda posizione è molto simile alla prima. Si differenzia per i talloni, che questa volta sono distanziati di circa un piede/un piede e mezzo.
Per la seconda posizione invece, le braccia sono leggermente più distanziate verso l’esterno rispetto alla prima.

LA TERZA POSIZIONE

Nella pozione numero tre prevede che, partendo dalla prima posizione, un piede scivoli fino a quando il tallone si trova davanti al collo dell’altro piede, facendo in modo che ciascun piede sia posto in maniera da formare un angolo di 45°. Questa volta per gli arti superiori un braccio è posizionato come nella prima posizione mentre l’altro è in seconda posizione, però leggermente sotto l’ombelico (non più all’altezza del diaframma).

LA QUARTA POSIZIONE

La quarta posizione prevede che i piedi siano paralleli l’uno all’altro e che guardino nella direzione opposta in modo che davanti alla punta ci sia il tallone dell’altro.
Questa è una delle principali posizioni per la preparazione della pirouette, o della giravolta.
Questa volta le braccia sono posizionate una di lato, come la seconda posizione, mentre l’altro è posto sulla testa leggermente arrotondato.

LA QUINTA POSIZIONE

Nella quinta e ultima posizione i piedi sono nella stessa posizione della quarta, ma uniti. Ciò significa che il tallone di uno è a contatto con la punta dell’altro (non più uno di fronte all’altro). Questa volta le braccia sono come nella quarta posizione, semplicemente entrambi rivolti verso l’alto con una forma arrotondata e i palmi rivolti verso il basso.
Questa è la posizione fondamentale della danza classica e il ballerini devono saperla eseguire in maniera impeccabile già dai primi esercizi della sbarra, cioè quelli che fungono come una sorta di riscaldamento. Sia gli esercizi alla sbarra, sia al centro, sia i balletti, ruotano tutti intorno alla quinta posizione.

Le posizione descritte tuttavia necessitano sempre alcuni accorgimenti generali per posizionarsi nel modo più corretto. Innanzitutto bisogna tenere presente che tutte le posizioni classiche richiedono che sia mostrata al pubblico la parte interne della gamba, quindi i ballerini devono fare in modo di ruotare la coscia all’esterno di 90° rispetto al corpo. Inoltre, la schiena va mantenuta sempre distesa, gli addominali vanno tenuti sempre ben contratti, il petto verso l’alto e la spalle all’indietro. Se si rispettano questi piccoli accorgimenti, ogni balletto sembrerà più dolce e aggraziato.

Corsi di ballo latino americano

Per i corsi di latino americano si ha una varietà che contraddistingue le età e i vari livelli di difficoltà, da ballerini principianti a ballerini più esperti.
Per questi tipi di balli non è obbligatorio essere accompagnati da un’altra persona per formare una coppia di ballo, ma è possibile seguire i vari corsi anche in maniera individuale.

I VARI LIVELLI

In base alla difficoltà delle coreografie e al livello di preparazione degli studenti, è possibile dividere le classi del corso in principianti, intermedio e avanzato.
Per provare i singoli corsi e le singole classi ognuno ha diritto di partecipare ad una lezione gratuita ancor prima di iscriversi, per capire se è il posto giusto.

DURATA DEI CORSI

I corsi hanno una durata variabile. Solitamente vengono erogati trimestralmente, con un minimo di una lezione ogni settimana.

I METODI DI INSEGNAMENTO

Se sceglierete la Scuola M. Glauco Sampaoli sarà garantita una eccellente preparazione dei maestri con tecniche tramandate dal fondatore stesso della scuola, caratterizzate da una cura particolare per lo stile e l’eleganza nei movimenti. Ciò permetterà ad ogni singolo allievo di imparare una tecnica di ballo unica che da oltre 65 anni identifica la scuola. I metodi di insegnamento utilizzate permetteranno a bimbi e ragazzi di ogni età di sentirsi sempre a proprio agio con se stessi e permetterà anche ai più grandi di ritrovare la grinta nei propri movimenti attraverso la danza. Inoltre, per i corsi di latino americano saranno garantiti programmi specifici e ridotti per i più piccoli.
Se alcuni allievi o i singoli maestri lo riterranno opportuno, è possibile iscriversi anche a corsi individuali e specifici in preparazione di gare e concorsi inerenti la disciplina per ogni età e livello.

COSA COMPRENDONO I CORSI DI LATINO AMERICANO

Nei corsi di ballo latino americano verranno insegnate diverse discipline quali:
il Cha Cha Cha: è una danza caraibica, nato a Cuba bei primi anni del XX secolo. Il suo nome è associata ad un’onomatopea che fa riferimento al ritmo messo in atto dalla danza e scandito dalle percussioni. Si tratta di una danza semplice basato sulla ripetizione di una diversa serie di passi.
la Rumba: ha le stesse radici del tango, sono figli di uno stesso antenato, cioè l’habanera. L’habanera è una danza cubana di origini spagnole che ha poi fatto crescere il famoso tango, un ballo malinconico e passionale.
A Cuba, l’habanera ha dato vita invece alla Rumba, una danza sensuale e vitale, al contrario del tango.
la Samba: questa danza è la colonna sonora del Brasile e la protagonista del carnevale più spettacolare e famoso al mondo. All’inizio però la Samba era la danza della fertilità, ballata in Angola. Questa danza si contraddistingue per il continuo movimento del bacino, infatti la parola “Samba” in lingua bantu significa si rifà proprio all’ancheggiare del bacino.
lo Jive: si tratta di una danza particolarmente coinvolgente, non molto semplice da imparare. In particolare, esso è costituito da diverse figure di livello Bronzo, Argento e Oro sempre in continua evoluzione. Questo tipo di danza inoltre è caratterizzato da un’elevata velocità e complessità, ma una volta che ci si esercita diventa uno dei balli più coinvolgenti e allegri tra tutti i latini americani.
Paso Doble: questa danza, l’ultima associata ai corsi di ballo latino- americano, ha origini interessanti: essa è nata da una marcia militare della fanteria spagnola praticata nelle parate militari e nelle sfilate che anticipavano le Corride. Successivamente, a partire dal 1533 si è affermata come danza popolare, infatti oggi è uno dei balli di coppia più sentiti della tradizione spagnola. Si tratta di un ballo molto semplice, composto da figura abbastanza libere e dal ritmo base e semplice

Il social dei pronostici: TipShow

È stato dimostrato dalle ultime statistiche che gli italiani sono un popolo di amanti delle scommesse.

Dal lontano e mitico totocalcio fino agli attuali centri scommesse, il passo è stato breve.

La possibilità di cambiare la propria vita con una scommessa è il sogno e il desiderio di ogni italiano medio.

Per questo le scommesse sono sempre in aumento e la liberalizzazione ha portato a un vero e proprio boom.

Questo fenomeno ha portato a un fiorire incredibile di siti dedicati alle scommesse, gestiti da ditte multinazionali che garantiscono serietà e affidabilità.

Fra tutti questi siti c’è adesso una grande novità. Si tratta del portale TipShow.net

A questo portale è possibile accedere tramite Facebook o con una semplice iscrizione con il proprio indirizzo mail, anche dal cellulare è disponibile un’apposita app sia per android che per il sistema operativo ios.

Si tratta di un portale veramente innovativo e nel prossimo paragrafo andremo ad analizzare quali sono le caratteristiche che lo rendono davvero consigliabile e particolare.

 

I migliori tipsters a propria disposizione

 

Il portale TipShow.net si basa su un concetto abbastanza semplice ma allo stesso tempo rivoluzionario.

Infatti questo portale raccoglie i migliori tipsters a disposizione, questo vuol dire che i migliori scommettitori del pianeta si sono radunati e vogliono condividere i loro sistemi di scommessa e le loro scommesse pratiche.

Il funzionamento quindi è davvero semplice, dopo aver effettuato l’iscrizione a TipShow.net, si possono consultare le scommesse effettuate da altri.

L’iscrizione avviene molto semplicemente, o collegando il proprio profilo Facebook o inserendo la propria email.

A questo punto il portale aprirà un vero e proprio social network delle scommesse con una grafica molto similare a Facebook.

All’interno di questo social network delle scommesse si possono trovare davvero una serie di scommettitori molto esperti che formulano una serie di previsioni scientifiche e molto attendibili in modo da poter massimizzare le vincite.

 

Il social network delle scommesse

 

TipShow.net è innovativo perché unisce in maniera virtuosa e semplice due mondi molto popolari: i social network e le scommesse.

Questi due mondi che stanno ottenendo un continuo successo di pubblico, dentro a TipShow.net sono completamente integrati.

Infatti se da un lato possiamo seguire le scommesse vincenti dei migliori tipsters a disposizione nel mondo, d’altro canto però possiamo interagire con gli altri utenti del portale come su Facebook, quindi inserendo post, foto, commentando gli status degli altri utenti e condividendoli.

Siamo di fronte a una vera e propria rivoluzione delle scommesse, rendendo da un lato molto più facile ottenere delle vincite e guadagnare dei soldini, d’altra parte ci permette di fare nuove amicizie e interagire in modo social.

In conclusione a questa nostra piccola guida ci sentiamo di consigliare a tutti gli amanti delle scommesse il portale TipShow.net, che sicuramente regalerà molte soddisfazioni sia in termini monetari sia in termini di socialità, grazie alle sue innovative funzioni.

Come guadagnare con le scommesse sportive

Si sa che il popolo italiano è grandemente appassionato di scommesse.

Questo fatto ha portato alla nascita, da parte di appassionati anche amatoriali, alla creazione di blog e siti internet che provvedono a previsioni di scommesse, e pronostici vari.

Se il proprio blog sta iniziando a possedere delle visualizzazioni e un traffico di tipo interessante e notevole ci sono varie possibilità di guadagno attraverso dei programmi di affiliazione con dei siti di pronostici.

Questo avviene perché la netiquette di Google Adsense non permette di collegare dei siti di scommesse o di giochi online d’azzardo.

E comunque, in ogni modo, i guadagni per clic che il sistema di Google prevede è davvero irrisorio e poco conveniente.

Quindi la scelta andrà indirizzata alle affiliazioni con siti di scommesse.

Anche in questo caso esiste una grande rosa di possibilità e in questo articolo ti spiegheremo come funziona questo mondo e quale è il portale che ti consigliamo per massimizzare i propri guadagni attraverso il traffico che fuoriesce dal proprio blog.

 

Le affiliazioni ai siti di pronostici

 

Abbiamo rilevato dal precedente paragrafo che la soluzione migliore per massimizzare le visite che riceviamo dal nostro blog o sito di consigli su scommesse e pronostici è l’affiliazione ai siti.

Ma come funziona un’affiliazione e quando ci conviene farla.

I sistemi di affiliazione ad oggi disponibili sul mercato sono due.

Il primo sistema offre la cosiddetta revenue share, ovvero un percentuale sulla somma di denaro che l’utente ha scommesso.

Il secondo sistema è la cosiddetta Cost per action, ovvero una commissione sempre uguale per ogni cliente che si iscrive al sito di scommesse grazie al tuo blog o sito di consigli sulle scommesse.

Ovviamente esistono anche dei piani ibridi che combinano tutti e due i sistemi, offrendo sia una somma fissa a singolo iscritto che una percentuale sul volume di scommesse giocate.

Molti siti, quasi tutti, offrono il sistema di affiliazione, in questo articolo abbiamo analizzato le varie offerte disponibili e siamo giunti a una conclusione per quale soluzione può risultare più proficua.

 

Betafilliation.com: fare i soldi con le scommesse sportive

 

affiliazioni scommesse cpa altoLa nostra soluzione, il nostro consiglio su quale sia il sistema di affiliazione bookmaker migliore per il proprio blog di scommesse è ricaduto sul portale betaffiliation.com

Le ragioni di questa scelta sono molto semplici.

Questo non è un semplice sito di scommesse a cui ti puoi affiliare, ma un vero e proprio portale che raccoglie in sé tutti i vari siti di scommesse esistenti sul mercato.

Questo ti permette in sostanza di gestire tramite un unico network tutta una serie di affiliazioni che sarebbe davvero difficile fare tutto da soli.

Il sistema di pagamento avviene con la CPA, ovvero la cost per action, che risulta essere una delle più altre disponibili ora sul mercato.

Oltre a questo il metodo con il quale verrai pagato è molto semplice e intuitivo. Infatti, raggiunta la soglia minima di pagamento, riceverai lo stesso ogni mese.

Quindi, per esempio, i pagamenti di gennaio ti arriveranno a febbraio e via dicendo.

Un sistema unificato, semplice e molto produttivo che permetterà al tuo sito internet o al tuo blog di scommesse di massimizzare i guadagni grazie ai tuoi preziosi consigli agli utenti.

I Casino online senza deposito

Il casinò online dalle mille risorse.

Sul web sono presenti diversi casinò online che danno la possibilità di giocare, tutti con diverse promozioni per attirare gli utenti ad iscriversi e a scommettere subito, attraverso offerte promettenti, ma pochi di questi riescono non solo a garantire un buon ingresso con ottimi vantaggi, ma anche proseguire l’esperienza di gioco nella più totale facilità e con condizioni migliori rispetto ad altre. Ad esempio, Paddy Power permette all’utente di iscriversi con diversi vantaggi, immergendolo direttamente in un’esperienza di gioco intuitiva e flessibile. Il marchio facente parte della società irlandese Paddy Power Betfair, punta sulla disponibilità di diverse opzioni e metodologie di gioco presenti facendo suoi diversi punti di forza.
Tra i quali:

-Nessuna commissioni sul deposito e sul prelievo
-Bonus di benvenuto superiori alla media
-Vasta gamma di giochi del casinò messi a disposizione dell’utente
-Funzionalità e flessibilità del sistema
-Sicurezza e affidabilità nei metodi di pagamento
-Assistenza clienti disponibili per qualsiasi evenienza
Come appena citato, uno dei grandi vantaggi del scegliere il casinò di Paddy Power è che non vengono applicate commissioni sul deposito e sul successivo prelievo, ma che sarà addirittura possibile ricevere un bonus che solo pochi altri siti di casinò online concedono. Il sito dà la possibilità di registrarsi e depositare attraverso diversi metodi in base a quelle che sono l’esigenze del cliente che si iscrive. Si potrà utilizzare per il deposito diverse carte tra le più importanti come:-Postepay
-Visa
-Mastercard

O con il semplice e classico bonifico, o addirittura recentemente aggiunto il metodo Paypal, facile e comodo da usare, in modo da tenere sotto controllo sempre e dovunque i propri movimenti e il proprio conto. Una volta registrati, sarà di facile intuizione accedere all’area adibita al casinò e scegliere quale sia il gioco con cui cominciare a giocare e a vincere. Paddy Power, a differenza di altre piattaforme, si differenzia per l’assistenza clienti che mette a disposizione dei propri utenti sia un indirizzo e-mail e sia dei recapiti telefonici da poter usare per avere un supporto da parte del personale preposto e specializzato nella tutela e nell’assistenza dei propri clienti.
Oltre al casinò online ci sono diverse possibilità di scommessa messe a disposizione per un sistema che prevede oltre i cinquanta tipologie, potendo giocarci ventiquattro ore su ventiquattro senza alcun limite se non quelli imposti dal buon senso dell’utente che si iscrive. L’esperienza virtuale del casinò online ha raggiunto livelli altissimi tanto da far rivivere a qualsiasi utente le atmosfere e la praticità che si ha nel gioco nella realtà. Grazie alla tecnologia e alla versatilità delle piattaforme giocare online al casinò è diventata un’esperienza più unica che rara che concede all’utente la possibilità di vincere stando comodamente seduti a casa propria o in qualsiasi posto in cui si trovi attraverso i vari dispositivi predisposti, senza doversi recare in un luogo in particolare e avendo l’occasione di essere sempre connesso per non perdere gli eventuali eventi messi a disposizione dal casino online.

I bonus di benvenuto per cominciare a giocare.

Come accennato nel paragrafo precedente, un casinò che permette un’esperienza di gioco importante e che dia la possibilità a chiunque di cominciare con diversi vantaggi, è dato dal fatto di poter entrare con dei bonus importanti di benvenuto. Tra gli altri che diversificano i loro bonus d’iscrizione in base alle offerte in vari periodi, Paddy Power riesce a mantenere costante un bonus di benvenuto che si differenzia dagli altri per la sua importanza e compostezza. Difatti per chi dovesse scegliere di cominciare a giocare con la piattaforma irlandese, avrà la possibilità di potersi agevolare con un bonus del 200% consegnato fino ad un massimo di deposito di trenta euro. Il bonus verrà accreditato in due fasi.

-Nella prima verrà dato il 100% della somma depositata subito
-La seconda fase verrà accreditata nel momento in cui verrà effettuata la convalida del documento d’identità inserito al momento dell’iscrizione

Il bonus dovrà essere utilizzato entro i sette giorni dal momento in cui sarà stato accreditato nel suo intero. Questa possibilità dà all’utente l’occasione di poter prendere subito dimestichezza con il casinò potendo rischiare e sbagliare di più con soldi che difatti gli sono stati regalati e attributi da Paddy Power. Anche altri casinò online mettono a disposizione dei bonus soddisfacenti, ma raramente riescono ad offrire delle opportunità di benvenuto così importanti e che possano agevolare di molto l’utente, almeno nel periodo iniziale di esperienza di gioco. Inoltre, una volta utilizzato questo importante bonus, ci sarà la possibilità di usufruire di altri durante il proseguo dell’esperienza di gioco e dell’utilizzo da parte dell’utente del suo account per far sì che un cliente non venga agevolato solo al suo ingresso, ma anche successivamente venendo premiato per la sua fedeltà.

Diversi giochi per vincere divertendosi.

Ormai l’esperienza di gioco virtuale dei casino online dà l’occasione ad ogni utente di soddisfare qualsiasi sia l’esigenza di gioco che ognuno richiede. Le piattaforme si sono arricchite sempre di più con il passare del tempo e offrono ai propri clienti diverse tipologie di gioco. Si potrà, infatti, scommettere con diversi giochi messi a disposizione dai casino online. Tra la vasta gamma di giochi messi a disposizione abbiamo:-Slot Machine
-Roulette
-Giochi di carte
-Blackjack
-Poker Online

Cominciamo a parlare delle classiche slot che troviamo nella versione con o senza jackpot. Qui sono diverse le tipologie e ce ne sono per tutti i gusti. Abbiamo quelle più tradizionali o quelle più sfiziose con l’aggiunta di nuove grafiche e nuove funzioni che danno la possibilità di ricevere bonus aggiuntivi rispetto e originali rispetto ad altri.
Per chi non fosse amante delle slot e ricercasse un gioco più simile a quelli presenti nel casinò, si può optare per la classica roulette. Ne troviamo di diverse anche qui potendo scegliere tra quella francese o americana, o addirittura giocando in tempo reale attraverso una diretta live di un casinò che sta giocando per poter connettersi e partecipare come se si fosse seduti davvero a quel tavolo nel casinò prestabilito.
Per chi invece fosse orientato per i giochi di carte sarà possibile sceglierne tra diversi partendo dal più classico blackjack, anche qui disponibile in diverse versioni, e come per la roulette sarà a disposizione dell’utente un collegamento con un tavolo di un casinò reale ideato per chi volesse vivere appieno l’esperienza di gioco vera, ma stando comodamente di fronte uno schermo da casa, o nel posto che meglio si preferisce.
Tra gli altri giochi di carte abbiamo il sette e mezzo o il poker, disponibile attraverso la funzione video e con la possibilità di scegliere diversi tavoli a cui aggregarsi o partecipare.
Infine ci sono giochi Arcade che danno la possibilità di scommettere e vincere attraverso nuovi sistemi di gioco diversi da quelli che si possono trovare nei casinò classici, ma che hanno lo scopo di offrire un’esperienza di gioco diversa e originale rispetto ai giochi più tradizionali, per gli amanti delle soluzioni alternative e per chi volesse sperimentare. Non resta che scegliere quale gioco fa al caso nostro e decidere su cosa puntare il nostro bonus di benvenuto guadagnato, per poi proseguire con l’esperienza di gioco e continuare a vincere sempre di più.

Vai al casino online senza deposito https://casino.paddypower.it/

La delusione della prima parte di stagione della Motogp: Andrea Iannone

Dopo il Gran Premio di Germania la Motogp è andata in vacanza e la prossima gara si correrà il 6 agosto in quel di Brno. Sono tanti i temi caldi arrivati alla fine della prima parte della stagione ed uno è senza dubbio quello relativo alla involuzione di Andrea Iannone, che sta vivendo una stagione decisamente negativa con la Suzuki, a cui è approdato dopo il divorzio tutt’altro che indolore, dalla Ducati.

Iannone-Vinales: confronto impietoso

I numeri in Motogp dicono molto della situazione del singolo pilota e il fatto che Andrea Iannone abbia raccolto la miseria di 28 punti in 9 gare fa capire perfettamente lo stato di profonda crisi del pilota abruzzese.

Il confronto con Maverick Vinales è senza dubbio impietoso, perché l’anno scorso il funambolico spagnolo ha portato la Suzuki a lottare costantemente per le posizioni di vertice.

Iannone, con la stessa moto, si trova nelle retrovie della classifica generale ed è caduto anche nell’ultimo Gran Premio disputato: il miglior risultato ottenuto quest’anno rimane un 7° posto nel Gran Premio degli Stati Uniti, decisamente troppo poco considerando quanto la Suzuki ha investito su di lui e i risultati ottenuti l’anno scorso dalla casa nipponica.

Come mai Iannone è così in difficoltà?

Ovviamente gli appassionati di Motogp si chiedono quale sia il motivo di questa crisi così profonda che sta vivendo il pilota di Vasto. Una risposta nelle settimane scorse è arrivata proprio da lui: uno dei problemi sarebbe di natura tecnica, perchè la moto poco si adatterebbe al suo stile di guida. Nello specifico Iannone avrebbe delle difficoltà a causa dello scarso grip sul posteriore, che mal si adatta al suo stile di guida.

La Suzuki è corsa ai ripari e nella gara di Assen ha portato un telaio nuovo che ha avuto qualche effetto positivo in gara, dove comunque Iannone non è andato oltre il nono posto. Ci sono dei problemi anche in frenata e senza dubbio il fatto che Iannone sia un pilota irruente nella guida e quindi molto propenso anche a cadere, come ad esempio successo nell’ultimo Gran Premio, rende la situazione ancora più complicata.

Un fattore di deconcentrazione potrebbe essere Belen?

Secondo alcuni uno dei motivi della stagione assolutamente sottotono di Iannone sarebbe la sua storia con Belen Rodriguez. Alcuni rumors che circolano nel paddock di Motogp riferiscono che i vertici della casa nipponica avrebbero dato disposizione per chiudere le porte dei box alla showgirl. Tuttavia la Suzuki, per bocca del team manager Brivio, ha smentito tale ipotesi, riconfermando la piena fiducia nel pilota di Vasto, che però ha dovuto incassare il durissimo attacco di Kevin Schwantz, vero e proprio mito del motociclismo e ambasciatore Suzuki nel mondo.

Il pilota texano infatti ha accusato Iannone di non avere voglia di lavorare duro per sviluppare la moto e che la Suzuki attuale non è assolutamente così poco competitiva come il pilota di Vasto vorrebbe far credere. Considerando che Kevin Schwantz è molto vicino ai vertici della casa nipponica, qualcuno comincia ad ipotizzare che Iannone il prossimo anno potrebbe non essere più in Motogp con la Suzuki e questo fa capire il livello di tensione che si respira nei box dell’ex squadra di Vinales.

Ulteriori approfondimenti: Motogp http://sport.sky.it/motogp/home.html

In attesa del Gp dell’Azerbaijan, in Formula 1 tiene banco il futuro di Alonso

La Formula 1 si prepara al GP dell’Azerbaiijan, ma a tenere banco non è soltanto la serratissima lotta per il Mondiale Piloti e Costruttori, ma anche il futuro di alcuni piloti attualmente nel circus, tra cui in particolare quello di Fernando Alonso, uno dei volti più importanti della Formula 1 degli ultimi 15 anni.

Alonso e McLaren al passo d’addio?

Non è un segreto per nessuno in Formula 1 che Fernando Alonso e la McLaren siano ai ferri corti. Il pilota spagnolo sperava di avere una macchina competitiva quest’anno ed invece si ritrova costretto costantemente nelle retrovie, con il GP dell’Azerbaiijan che sarà quasi certamente l’ennesima gara in cui il 2 volte Campione del Mondo si ritroverà a fare da comparsa.

Il pilota spagnolo ha fatto chiaramente capire che il suo tempo alla McLaren è ormai scaduto, affermando che se nel 2018 non riuscirà a trovare un top-team capace di garantirgli la possibilità di combattere per conquistare per la terza volta in carriera il titolo di Campione del Mondo, si troverà costretto ad abbandonare la Formula 1 e a guardare altrove, precisamente all’Indycar. Ma quale potrebbe essere il futuro prossimo di Alonso? C’è ancora spazio per lui in Formula 1?

Difficile un approdo in un top-team

Fernando Alonso si sta preparando al GP dell’Azerbaiijan con la consueta concentrazione, ma senza dubbio sta anche pensando al suo futuro, che vorrebbe fosse ancora in Formula 1. Tuttavia la Red Bull ha da tempo rinnovato i contratti ai propri piloti e un approdo in Mercedes o un ritorno in Ferrari appaiono possibilità decisamente remote, anche se Bottas da un lato e Raikkone dall’altro hanno il contratto in scadenza alla fine dell’attuale stagione.

Tuttavia, anche se teoricamente l’ingaggio di Alonso da parte di una tra Mercedes e Ferrari potrebbe concretizzarsi, non pare oggettivamente plausibile uno scenario in cui la casa anglo-tedesca decida di ricomporre la coppia Hamilton-Alonso, già scoppiata ai tempi della McLaren.

Allo stesso modo sembra difficile che Vettel possa accettare di avere come compagno di squadra un Alonso pronto a tutto pur di vincere il titolo e inoltre c’è da considerare il fatto che il pilota spagnolo e la Rossa non si sono lasciati particolarmente bene.

Alla fine l’unica opzione rimane la McLaren

Nel paddock, mentre si discute su come potrebbe svilupparsi il GP dell’Azerbaiijan, comincia a farsi strada una voce, ovvero quella che l’unico modo per vedere ancora Alonso in Formula 1 sia quello di una McLaren motorizzata Mercedes.

Secondo alcuni la scuderia di Woking starebbe trattando con la casa tedesca per tornare a collaborare e i tecnici sono convinti che con una motorizzazione Mercedes la macchina sarebbe assolutamente competitiva. Visto che i top team di Formula 1 non sembrano intenzionati a cambiare le proprie line-up, ecco che allora Alonso sembra davvero avere, come ultima possibilità per rimanere in Formula 1, quella di una McLaren che chiude il rapporto con Honda e si affida alla casa tedesca.

Ad ogni modo bisognerà aspettare il 2018 ed al pilota iberico non resta che continuare a pensare al proprio futuro, preparandosi nel frattempo al meglio al GP dell’Azerbaiijan, prossima tappa di un Mondiale di Formula 1 che finora non lo ha mai visto lottare per la vittoria o almeno per un piazzamento sul podio.

Fonte: Formula 1: tutte le news Sky