Formula 1 Gp Azerbaijan

In attesa del Gp dell’Azerbaijan, in Formula 1 tiene banco il futuro di Alonso

La Formula 1 si prepara al GP dell’Azerbaiijan, ma a tenere banco non è soltanto la serratissima lotta per il Mondiale Piloti e Costruttori, ma anche il futuro di alcuni piloti attualmente nel circus, tra cui in particolare quello di Fernando Alonso, uno dei volti più importanti della Formula 1 degli ultimi 15 anni.

Alonso e McLaren al passo d’addio?

Non è un segreto per nessuno in Formula 1 che Fernando Alonso e la McLaren siano ai ferri corti. Il pilota spagnolo sperava di avere una macchina competitiva quest’anno ed invece si ritrova costretto costantemente nelle retrovie, con il GP dell’Azerbaiijan che sarà quasi certamente l’ennesima gara in cui il 2 volte Campione del Mondo si ritroverà a fare da comparsa.

Il pilota spagnolo ha fatto chiaramente capire che il suo tempo alla McLaren è ormai scaduto, affermando che se nel 2018 non riuscirà a trovare un top-team capace di garantirgli la possibilità di combattere per conquistare per la terza volta in carriera il titolo di Campione del Mondo, si troverà costretto ad abbandonare la Formula 1 e a guardare altrove, precisamente all’Indycar. Ma quale potrebbe essere il futuro prossimo di Alonso? C’è ancora spazio per lui in Formula 1?

Difficile un approdo in un top-team

Fernando Alonso si sta preparando al GP dell’Azerbaiijan con la consueta concentrazione, ma senza dubbio sta anche pensando al suo futuro, che vorrebbe fosse ancora in Formula 1. Tuttavia la Red Bull ha da tempo rinnovato i contratti ai propri piloti e un approdo in Mercedes o un ritorno in Ferrari appaiono possibilità decisamente remote, anche se Bottas da un lato e Raikkone dall’altro hanno il contratto in scadenza alla fine dell’attuale stagione.

Tuttavia, anche se teoricamente l’ingaggio di Alonso da parte di una tra Mercedes e Ferrari potrebbe concretizzarsi, non pare oggettivamente plausibile uno scenario in cui la casa anglo-tedesca decida di ricomporre la coppia Hamilton-Alonso, già scoppiata ai tempi della McLaren.

Allo stesso modo sembra difficile che Vettel possa accettare di avere come compagno di squadra un Alonso pronto a tutto pur di vincere il titolo e inoltre c’è da considerare il fatto che il pilota spagnolo e la Rossa non si sono lasciati particolarmente bene.

Alla fine l’unica opzione rimane la McLaren

Nel paddock, mentre si discute su come potrebbe svilupparsi il GP dell’Azerbaiijan, comincia a farsi strada una voce, ovvero quella che l’unico modo per vedere ancora Alonso in Formula 1 sia quello di una McLaren motorizzata Mercedes.

Secondo alcuni la scuderia di Woking starebbe trattando con la casa tedesca per tornare a collaborare e i tecnici sono convinti che con una motorizzazione Mercedes la macchina sarebbe assolutamente competitiva. Visto che i top team di Formula 1 non sembrano intenzionati a cambiare le proprie line-up, ecco che allora Alonso sembra davvero avere, come ultima possibilità per rimanere in Formula 1, quella di una McLaren che chiude il rapporto con Honda e si affida alla casa tedesca.

Ad ogni modo bisognerà aspettare il 2018 ed al pilota iberico non resta che continuare a pensare al proprio futuro, preparandosi nel frattempo al meglio al GP dell’Azerbaiijan, prossima tappa di un Mondiale di Formula 1 che finora non lo ha mai visto lottare per la vittoria o almeno per un piazzamento sul podio.

Fonte: Formula 1: tutte le news Sky

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *